L'OSTRANO: UNDICESIMA LEZIONE

ostra-ostrano-undicesima lezione,lesson eleven

"Verbum de verbo"
(Parola per parola)
-Terenzio-
Il presente indicativo del verbo "GRIDARE" nell' ostrano antico.
La "elle" viene pronunciata e scritta doppia
pur essendo ad inizio del termine considerando che essa
è contrazione del verbo "alluccare" ovvero alzare la voce,
strillare, gridare. Tutti verbi che similarmente al dialetto napoletano
vengono rappresentati da questo termine.
Vale anche come rimproverare. L'origine e' sicuramente latino medioevale.
Infatti si indicava con alucus (quindi alucari e poi alluccare) l'allocco,
quell'uccello caratteristico per i suoi strilli ed allucchi.
Da notare che nella terza persona plurale l'accento cade sulla "u".
Io-->'llucco
Te-->'llucchi
Lu/lia-->'llucca
No(i)altri(a)-->'lluccàmo
Vo(i)altri(a)-->'lluccàde
Loro(a)-->'llùccane
Dizionarietto e modi di dire:
Sciuccamane-->Asciugamano
Ràdighe-->Radici
Rèsta-->Lisca
Zecca/zecchetta de rosomarino
( la "zeta" va pronunciata come se fosse preceduta da una "t")
-->Rametto di rosmarino
Sminestrà-->Sficcanasare/Manipolare (in senso negativo)
Sciucco-->Asciutto
Mède-->Mietere
Mède(i)batte-->Mietitrebbia
Ventore-->Merenda
Dimanda-->Domanda
A vent'ogne-->Posizione atta a favorire la sodomizzazione (in gergo "pecorina")

4 commenti:

  1. Stavolta l'insegnante di ostrano antico si è superato!
    *_^

    RispondiElimina
  2. ma si dice vèntore o ventòre?

    RispondiElimina
  3. Alla fine del corso vogliamo un diplomino e la cittadinanza onoraria!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Il termine va pronunciato esattamente come la parola "sentÓre" (da sentire, con una terminazione indicante disposizione o stato uguale a quella di odore).
    A livello di scrittura questa accentazione è desueta.

    RispondiElimina

 
Clicky Web Analytics